La Storia del Calcio Club Lecco: passione, sfide e trionfi nel calcio italiano.

22 Giugno 2023 Pubblicato da Lascia il tuo commento

Il Calcio Club Lecco è nato nel 1912, radicando fin da subito la propria presenza nel panorama calcistico lombardo. Nei primi anni, la squadra ha gareggiato a livello locale, prima di guadagnare l’accesso alla Serie C nel 1930. L’apice della storia del Lecco è stato raggiunto negli anni ’60. La squadra è riuscita a conquistare la Serie A, il livello più alto del calcio italiano, rimanendovi per tre stagioni consecutive. La stagione 1966-1967 è stata particolarmente memorabile, con il Lecco che ha ottenuto un onorevole 11° posto. Il Calcio Club Lecco ha dovuto affrontare periodi difficili. Dopo la retrocessione dalla Serie A, il club ha vissuto decenni tra Serie B e Serie C. Tuttavia, la squadra ha sempre dimostrato una resilienza notevole, esprimendo un calcio di qualità e riuscendo a risalire la china nel corso degli anni. L’ultimo importante successo è stato la promozione in Serie C nella stagione 2019-2020.

Oggi, il Lecco continua a essere un protagonista nel panorama calcistico italiano. La squadra è un esempio di passione e tenacia, valori che riflettono lo spirito della città e dei suoi tifosi. La storia del Calcio Club Lecco è un viaggio affascinante nel cuore del calcio italiano, pieno di sfide, trionfi e innumerevoli momenti di passione. Purtroppo la situazione ad oggi, non è delle migliori: la società lombarda ha, infatti, presentato entro il termine del 20 giugno la domanda d’iscrizione in Serie B senza tutta la documentazione necessaria per l’impianto dove giocare le gare interne (il Rigamonti-Ceppi non è a norma e si è optato per Padova). Un dettaglio non di poco conto che potrebbe portare all’estromissione dal prossimo torneo. Il Lecco ha già pronto il ricorso con l’obiettivo di trovare una sistemazione. In Serie B o C ma in sovrannumero. Questo perché non avendo presentato domanda d’iscrizione in Lega Pro qualora non venisse concesso il cambio di format per il club bluceleste ci sarebbe solo l’ipotesi di un clamoroso ritorno in Serie D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *